Al via le feste natalizie…

La festa dell’Immacolata è per tutti il momento di avvio per le riunioni di famiglia, le grandi tavolate, la voglia di staccare per un momento dalla routine e dedicarsi al piacere di fare festa.

E cosa c’è di meglio di un bel pranzo in compagnia?

Se vi piace stupire i vostri ospiti con novità culinaria,senza stravolgere le abitudini alimentari, questa ricetta è quello che fa per voi.

Direttamente da Matera per l’Immacolata non può mancare il TARALLO DELL’IMMACOLATA, “u fcjlatjdd”.

Leggi Tutto Commenti (0) Visualizzazioni: 607
0
0
0
s2sdefault

Dove: San Giovanni Rotondo

Quando: dal 11/12/2015 al 06/01/2016

info: 333 7073999

"Natale sotto le stelle" la manifestazione patrocinata dal Comune di San Giovanni Rotondo.

L'11 dicembre 2015 alle ore 18.00 la manifestazione partirà con l'accensione delle luminarie, dell'albero di Natale e l'apertura dei mercatini natalizi.Fino al 6 gennaio 2016, quando ci sarà la discesa della Befana il Natale vi sorprenderà.

Sarà tutto concentrato in Piazza del Municipio dove la piazza e il corso principale della città saranno vestite con luminarie molto belle che copriranno la Piazza dei mercatini, ci sarà anche il tappeto rosso, la casa di Babbo Natale adiacente ai mercatini, che sarà la riproduzione esatta di quella originale di Rovaniemi, con Babbo Natale che riceverà i bambini che gli consegneranno disegni e letterine e donerà loro le caramelle.

Ed ancora... presepi storici napoletani del 1700 (dell'Associazione Nazionale amici del presepio di Napoli) in una mostra molto interessante che verrà ospitata nel chiostro comunale ad ingresso gratuito.

Leggi Tutto Commenti (0) Visualizzazioni: 495
0
0
0
s2sdefault

La Salina di Margherita di Savoia è antichissima, di essa ne parla anche Plinio il Vecchio. Al tempo dell’antica Roma già veniva raccolto il sale che si formava naturalmente, senza alcun intervento umano. Nelle fasi di alta marea l’acqua del mare entrava nelle zone basse del vecchio lago Salpi e successivamente evaporava, depositando il sale che poi sarebbe stato raccolto. L’antica Salapia fu così chiamata proprio perché si trovava nella zona ove si depositava il sale. Lo sfruttamento a carattere industriale della Salina cominciò molto più tardi, quando furono scavati i canali per far entrare l’acqua dal mare e vennero realizzate le vasche per far evaporare l’acqua e per favorire il deposito del sale. 

Leggi Tutto Commenti (0) Visualizzazioni: 590
0
0
0
s2sdefault

Le Grotte di Castellana – un complesso di cavità sotterranee di origine carsica, di notevole interesse turistico, tra i più belli e spettacolari d’Italia – sono ubicate nel Comune di Castellana-Grotte, a circa 1,5 km dall’abitato.

Leggi Tutto Commenti (0) Visualizzazioni: 1511
0
0
0
s2sdefault