La Litoranea Otranto-Leuca: un balcone sul mare pugliese

In Puglia, nell'Italia del sud, la strada panoramica Otranto-Leuca vi emozionerà. Percorrendola in auto, o in moto, questo balcone sul mare vi conquisterà grazie ai suoi scorci sensazionali. 

Si parte da Otranto in località Orte, di qui si prosegue lungo la scogliera della Palascia che domina, sul livello del mare, con i suoi 100 metri di altitudine. In questo scorcio suggestivo si scorge la baia di punta Facì fino all'estremità orientale di capo d'Otranto e andando avanti si può ammirare Torre Sant'Emiliano, posizionata su un'altura sporgente, a 50 metri sul livello del mare, un mare dalle acque scure e dai fondali profondi.

Dopo qualche centinaio di metri si incontra Porto Badisco, famosa per la sua insenatura profonda. Secondo un'interpretazione ricorrente, fu Badisco il primo approdo di Enea, descritto nell'Eneide di Virgilio. Questa località di notevole interesse storico-paesaggistico, è anche rinomata per la tradizione culinaria dei ricci marini. A Porto Badisco c'è la Grotta dei Cervi risalente al Neolitico, purtroppo però, il suo interno non è visibile al pubblico, ma in quest'area potrete comunque godere della vista di numerosi anfratti e calette di rara bellezza.

Proseguendo si lascia il territorio otrantino per entrare in quello di Santa Cesarea Terme, nota per le acque curative delle sue quattro grotte.

In questo percorso verrete ammaliati dalla bellezza della baia di Porto Miggiano, una caletta rocciosa con fondale sabbioso, posizionata in un'insenatura a picco sul mare. Si tratta di una tra le più spettacolari spiagge della Puglia. Riparata dai venti, il gioco naturale delle luci, dei colori e il mare turchese, la rendono il luogo ideale per fare snorkeling. La baia di Porto Miggiano è anche conosciuta come la spiaggia dei 100 scalini, per il numero di scale che bisogna affrontare per raggiungere la spiaggia.

Superata la Grotta di Zinzulusa si arriva a Castro, la perla del Salento, una cittadella che sorge su un'altura e si affaccia su un mare dalle acque quasi sempre calme. La bellezza paesaggistica di quest'arco di costa, regala un'atmosfera avvolgente capace di far dimenticare lo stress e il caos della città.

Da Castro si raggiunge un'altra importante insenatura, quella dell'Acquaviva, a Marittima, dove dalla roccia sgorgano sorgenti di acqua fredda.

Il passo è breve verso Andrano per incontrare le località balneari della Grotta Verde e La Botte. 

Subito dopo ci c'è la bellissima Tricase Porto, c'è Novaglie e il Ponte del Ciolo, una delle insenature più fotografate del Salento.

Il Balcone sul mare termina con la sagoma del faro di Santa Maria di Leuca, dove potrete ammirare la bianca cittadina, il suo porto turistico, le sue grotte e terminare il percorso con l'azzurro del Mar Jonio.

Questa strada pugliese a ridosso del mare è tra le più belle d'Italia e gli appassionati della brezza marina e dei panorami costieri apprezzeranno in ogni stagione questi splendidi scenari che ben si prestano a scatti fotografici d'effetto. 

Guarda il nostro video: Su una costa nel Salento

 

Altri posti da vedere in Puglia?

Scoprili sulla nostra pagina Facebook o leggi altri nostri articoli:

- Gli Street Market Pugliesi: un'esperienza tra "frenetismo" e vivacità

100 sfumature di bianco: Puglia, paesaggi, valori e tradizioni

- Gravina sotterranea: se i vostri passi percorreranno questo luogo…

- Colori che appagano gli occhi - Il Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie

- La "Saléne": la Riserva Naturale Salina di Margherita di Savoia

- Non c'è emozione che tenga: la Basilica di San Nicola Pellegrino a Trani

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
  • Nessun commento trovato
0
0
0
s2sdefault