La leggenda dei Trulli Siamesi: storia di amore e gelosia ad Alberobello

Tra le suggestive abitazioni che puntellano il cielo di Alberobello, se ne distinguono due, uniche per la loro sagoma: i Trulli Siamesi. Si tratta di due coni che, fusi centralmente, simboleggiano la storia di amore e odio che travolse due fratelli.

In questo pezzo di Puglia. Nel lontano 1400.

 

C'era una volta...

Su una roccia affiorante, percorrendo via Monte Nero, ci s'imbatte in questa arcana struttura, che racconta, secondo le narrazioni popolari, dell'amore di due fratelli per la stessa donna, la quale, promessa in sposa al primogenito, era follemente innamorata del fratello minore.

I sentimenti spinsero i tre protagonisti a vivere per un po' di tempo sotto lo stesso tetto, fin quando la convivenza non divenne intollerabile, fin quando, il fratello maggiore, cieco di gelosia, spinse i due amanti a lasciare il trullo, pretendendo il diritto di primogenitura sulla proprietà. Il fratello minore non si arrese e rivendicò la sua parte di eredità.

Tutti e tre i cuori, infranti e non, rimasero nell'abitazione che venne divisa e alla quale vennero create due entrate su strade opposte.

I trulli Siamesi, da allora divennero, per gli alberobellesi, il simbolo della vita che può dividere, allontanare e portare su strade differenti, tutto questo nonostante la vicinanza fisica e i legami di sangue.

Perché non visitarli durante il tuo viaggio in Puglia?

 

Altre curiosità sulla Puglia?

Scoprile sulla nostra pagina Facebook o leggi altri nostri articoli:

- Non c'è emozione che tenga: la Basilica di San Nicola Pellegrino a Trani
Gli Street Market Pugliesi: un'esperienza tra "frenetismo" e vivacità

Il Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie: Colori che appagano gli occhi

Un destino alla finestra: il Rito di Santa Monica in Puglia
Colori che appagano gli occhi - Il Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie
- Il Monachello: uno spiritello burlone in Puglia
Gravina sotterranea: se i vostri passi percorreranno questo luogo…
La "Saléne": la Riserva Naturale Salina di Margherita di Savoia
- Non è vero ma ci credo: l'antico rito dell'affascino in Puglia
Un trullo, una chiesa: la Parrocchia di Sant'Antonio ad Alberobello
Storia romantica a Vieste: Pizzomunno e Cristalda si amarono in Puglia
Il Santuario di San Michele Arcangelo: la Grotta che suggestiona gli animi
100 sfumature di bianco: Puglia, paesaggi, valori e tradizioni;
 

 

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
  • Nessun commento trovato
0
0
0
s2sdefault